Inchiostri Mutoh a confronto

2011-06-17

In questa sezione dedicata al confronto degli  inchiostri Mutoh, intendiamo dare tutte le informazioni che il sono frutto ventennale della nostra esperienza  di distribuzione dei prodotti Mutoh.

Inchiostri Mutoh

Inchiostri Mutoh

Non è difficile trovare informazioni tecniche sui prodotti, brochures pubblicitarie sugli stessi che però non danno agli utilizzatori un vero contributo per effettuare una  scelta coerente. In tal senso abbiamo ritenuto di metterVi a disposizione tutte quelle informazioni ” riservate” che fino ad oggi sono state ad esclusivo appannaggio degli operatori di settore.

La Mutoh, oltre ad essere un produttore di tecnologia, è anche un produttore di inchiostri ed in particolare di alcune tipologie di inchiostri che possono fare la differenza per la scelta di un’apparecchiatura.

Parliamo di Eco Solvent Ultra, di Mild Solvent Ultra e di Bio Lactite.

Tutte queste tipologie di inchiostro sono ormai un un affinamento dei primi inchiostri Eco, Mild e Bio e consentono di ottenere dei risultati qualitativi straordinari senza dover incombere  in costi insostenibili, in manutenzioni straordinarie forzate, in restrizioni eccessive in termini prestazionali delle apparecchiature.

Queste tipologie di inchiostro, ciascuno nella propria veste, appare come una medaglia luminosa, con caratteristiche di indubbio interesse che ne qualificano il prodotto….ma come tutte le medaglie di questo mondo…hanno anche il loro lato meno brillante!!!

In questa sezione Vi daremo tutte le informazioni che Vi consentiranno, senza segreti, di fare la scelta più corretta per la Vostra esigenza. Già, perchè di esigenza si tratta! E’ impensabile che uno stampatore che produce 30.000 mq. annui utilizzi lo stesso inchiostro che  utilizza uno stampatore che produce 1.000 mq annui. Se entrambi stampano con la stessa macchina e con lo stesso inchiostro…è inevitabile che uno dei due  stia sbagliando!

La scelta di una apparecchiatura, non può prescindere dall’ambito applicativo di utilizzo, dalla metratura che si intende produrre in un anno, dalle modalità operative. Diverso è infatti produrre con alti picchi di lavoro e fermi macchina considerevoli piuttosto che  produrre con costanza pressochè giornaliera, anche non necessariamente con ritmi incalzanti.